Superdry-Lacoste | Terminal 1 Aeroporto di Fiumicino

2018 | Aeroporto Internazionale "Leonardo da Vinci" | Fiumicino (RM)

Nuovo fashion store dei marchi di urban-streetwear e sport – Superdry-Lacoste – presso il terminal 1, area imbarchi “D” dell’aeroporto internazionale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino – Roma.

La sfida progettuale per questo nuovo locale commerciale, è stata quella di far dialogare in un’unica soluzione due brand importanti del settore moda, dall’estetica forte e contrastante, senza alterare le rispettive identità visuali. In poche parole per questo progetto non si potuto utilizzare una soluzione che prevedesse un involucro architettonico neutro, che inglobasse e uniformasse l’offerta commerciale, soluzione molto spesso utilizzata per le unità commerciali multibrand.
La scelta per lo store Superdry-Lacoste è quindi ricaduta su un locale diviso in due, esattamente a metà, individuando così due aree distinte e indipendenti. Ogni singola area del locale è stata allestita seguendo le specifiche linee guida dei rispettivi “visual”, che si vanno a fondere visivamente nella area casse centrale. Una scelta semplice ed efficace che risponde appieno alla necessità di lasciare inalterate le identità visuali dei due marchi.

Lacoste si presenta con un nuovo concept di boutique, denominato “Le Club” e già testato nei mesi scorsi a Londra e a Parigi, a metà tra guardaroba tennistico e stile patinato e minimale, lo store si presenta in una veste vintage d’atmosfera, dove sono protagonisti gli imprescindibili bianco e verde del marchio, combinati con il legno naturale. La disposizione interna che ricorda un campo da tennis dona accento al prodotto fondamentale del brand, la polo, a cui è dedicata lintera parete di fondo dello store.

Superdry invece ha un look completamente diverso da quello di Lacoste. Il locale e caratterizzato da tubi idraulici, griglie in ferro e pareti – backwall – in legno grezzo, elementi che fanno parte della cifra stilistica che da sempre contraddistingue il design dei punti vendita del marchio britannico.  Tutti gli store Superdry hanno una grande densità di prodotto, con pile di abiti volutamente alte che sembrano sempre sul punto di cadere, scelta allestitiva utile mettere a proprio agio il cliente, che può muoversi in totale libertà come se fosse in un mercatino di Londra o di un quartiere trendy di Tokyo.

Lo studio A&T Consulting si è occupata della progettazione esecutiva integrata e della Direzione Lavori, seguendo tutto l’iter progettuale fino all’entrata in funzione dell’attività commerciale.

 


Cliente
Lagardère Food Service | LS Travel Retail – Roma


Concept
Superdry – DM Interieur Buba | Lacoste – Space Inventers


Coordinamento Progetto
Daniela Cesare | Nice Canari


Progetto Architettonico
Luigi Onori | Nice Canari


Direzione Lavori
Alessandro De Angelis | Daniela Cesare


Progetto Impianto Elettrico 
Claudia Girolimini


Prevenzione Incendi
Alessandro De Angelis | Alessandro Lo Sordo